L'Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 disciplina, ai sensi dell'art. 34 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, e successive modifiche e integrazioni, i contenuti e le articolazioni e le modalità di espletamento del percorso formativo e dell'aggiornamento per il Datore di Lavoro che intende svolgere, nei casi previsti dal decreto stesso, i compiti propri del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi (di seguito DLSPP). I percorsi formativi sono articolati in moduli associati a tre differenti livelli di rischio:
- BASSO 16 ore
- MEDIO 32 ore
- ALTO 48 ore
Il monte ore di formazione da frequentare è individuato in base al settore Ateco e in particolare dovrà consistere in:
- 16 ore per le aziende classificate a rischio basso (Commercio, Attività di alloggio e ristorazione, Attività finanziarie ed assicurative, Attività immobiliari, scientifiche e tecniche, Servizi di informazione e comunicazione, Attività artistiche, sportive o di intrattenimento,Altre attività di servizi, Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico, Produzione di beni indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze, Organizzazioni ed organismi extraterritoriali);
- 32 ore per quelle a rischio medio (Agricoltura, silvicoltura e pesca, Trasporto e magazzinaggio, Sanità e assistenza sociale, Amministrazione pubblica e difesa, Assicurazione sociale obbligatoria, Istruzione);
- 48 ore per quelle a rischio alto (Estrazione di minerali, Costruzioni, Attività manifatturiere, Fornitura di energia elettrica, gas, vapore, aria condizionata, acqua, reti fognarie, Attività manifatturiere, Sanità e assistenza sociale).

Aggiornamento
L'aggiornamento che ha periodicità quinquennale, ha durata modulata in relazione ai tre livelli di rischio sopra indicati, individuata come segue: - BASSO 6 ore
- MEDIO 10 ore
- ALTO 14 ore